Castelli, torri e masserie in concessione gratuita agli under 40 per il cicloturismo

Scadenza: 26 giugno 2017
Fonte: agenziademanio.it

L’Agenzia del Demanio presenta con MiBACT e MIT il progetto Valore Paese – CAMMINI e PERCORSI

L’Italia è piena di Castelli, torri medievali, masserie fortificate, purtroppo molte di esse sono abbandonate o non valorizzate. C’è un progetto legato al cicloturismo per il rilancio sostenibile di questi luoghi affidandoli in concessione gratuita a “giovani” under 40

Il piano di concessione prevede 9 + 9 anni  oppure in concessione di valorizzazione fino a 50 anni per essere trasformati in piccoli hotel, punti ristoro, centri di assistenza, luoghi per attività ricreative, culturali e di formazione, botteghe artigianali, ma anche spa o presidi medici, al fine di rispondere alle esigenze di sosta, permanenza, svago e relax di turisti, pellegrini e ciclisti.

Il progetto, rientra nel Piano Strategico del Turismo e del Piano Straordinario della Mobilità turistica, e punta a potenziare l’offerta turistico-culturale.  Dopo il 2017, il progetto sarà replicato anche nel 2018 e nel 2019, sempre dando in concessione 100 immobili ogni anno.

Dal Mibact inoltre arriveranno finanziamenti per 3 milioni di euro (attraverso 4 bandi) per offrire un tutoraggio e un sostegno alle start up che parteciperanno al progetto.

Cammini e Percorsi – ha dichiarato Roberto Reggi – è un progetto che racchiude tutti gli obiettivi strategici che guidano l’attività quotidiana dell’Agenzia: il recupero di immobili pubblici non più utilizzati, il supporto e la collaborazione con gli Enti territoriali, il confronto continuo con le altre istituzioni per trovare soluzioni ai problemi, il coinvolgimento della cittadinanza, la trasparenza nella gestione del patrimonio immobiliare dello Stato, l’attenzione verso le realtà locali e la volontà di generare valore economico e sociale grazie alla collaborazione pubblico-privato. Come è accaduto per il progetto Fari, oggi parte un cammino appassionante di trasformazione e rigenerazione di queste 100 strutture che coinvolgerà i giovani e le realtà locali in cui vivono, un beneficio reale che impatterà sui territori e sul turismo”.

Dal 9 maggio fino al 26 giugno sul sito agenziademanio.it sarà possibile partecipare a una consultazione pubblica in cui confluiranno le proposte, i suggerimenti e le idee di tutti gli interessati, giovani, pellegrini, bikers, ma anche imprenditori.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.