Selezione per “Addetto per l’Assistenza al Pubblico e la Vigilanza” in ambito museale e culturale – varie regioni.

Scadenza:  30/10/2017

Selezione pubblica per la figura di “Addetto per l’Assistenza al Pubblico e la Vigilanza” in ambito museale e culturale – per varie regioni d’Italia (sotto l’elenco).

L’Addetto per l’Assistenza al Pubblico e la Vigilanza effettua la prima accoglienza dei visitatori e fornisce informazioni di natura storico/artistica, archeologica e monumentale, anche in lingua straniera. Effettua la sorveglianza del patrimonio museale e archeologico all’interno dei locali espositivi, nelle aree di pertinenza del museo e nelle aree archeologiche. Assicura il rispetto del regolamento del museo e delle disposizioni di sicurezza, segnalando ai responsabili eventuali anomalie nelle condizioni e nello stato di conservazione del patrimonio e nel funzionamento dei sistemi e dei dispositivi di sicurezza; svolge le funzioni connesse all’accesso del pubblico, regolando l’accesso alle sale dei flussi di visitatori, fornendo indicazioni logistiche ed invitando eventualmente i visitatori a tenere comportamenti in linea con le disposizioni di sicurezza, anche in lingua inglese. Effettua, inoltre, la gestione della biglietteria, utilizzando elementari programmi di contabilità, custodendo e trasmettendo gli incassi ed i titoli di accesso al sito. Questa figura esegue lavori che richiedono specifiche conoscenze tecniche e particolari capacità tecnico-pratiche comunque acquisite.

 

Competenze

  1. Essere in grado di effettuare l’assistenza ai visitatori, anche in lingua inglese Per mettere in atto la competenza occorre sapere come…
  2. accogliere i visitatori, regolandone l’accesso alle sale per garantire la migliore fruizione del Patrimonio museale;
  3. fornire informazioni su percorsi, opere, servizi ed attività del museo e sulla natura e storia del Patrimonio conservato;
  4. segnalare eventuali anomalie rilevate nelle condizioni e nello stato di conservazione del patrimonio museale;
  5. regolare l’accesso alle sale dei flussi di visitatori;
  6. segnalare eventuali cambiamenti ambientali e dello stato di conservazione delle opere;
  7. fare da tramite tra il pubblico e i responsabili del museo per informazioni più specifiche;
  8. collaborare a garantire il corretto funzionamento delle strutture informative e di protezione delle opere;
  9. osservare e segnalare al responsabile dei servizi di custodia e accoglienza esigenze e difficoltà dei visitatori;
  10. gestire i servizi della biglietteria.

 

Essere in grado di effettuare la sorveglianza degli ambienti e del patrimonio museale

Per metter in atto la competenza occorre sapere come:

  1. assicurare il rispetto del regolamento del museo e delle disposizioni di sicurezza;
  2. segnalare eventuali anomalie di funzionamento dei dispositivi di sicurezza e dei dispositivi per il monitoraggio microclimatico ambientale;
  3. informare il responsabile in caso di emergenza, secondo le procedure definite dal regolamento.

 

Requisiti richiesti:

  1. Diploma di scuola secondaria superiore
  2. Comprovata esperienza lavorativa in ruoli analoghi

Sedi di lavoro:

Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Toscana, Umbria, Veneto

 

Candidatura online qui

 

Per maggiori info, consultare il bando sottostante:

Bando

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.